La Sosta della Tartaruga

Via Caffaro 14/9 - Genova, 16124

Turismo per tutti

Bisogni speciali

TURISMO ACCESSIBILE

La Sosta della Tartaruga crede nel concetto di Turismo Accessibile e cerca di andare incontro a tutti i “bisogni speciali” dei suoi clienti, siano essi legati a difficoltà di movimento, di alimentazione o di comportamento.

Noi della “Sosta” vogliamo essere specialmente accoglienti con le famiglie che viaggiano con persone, bimbi o adulti, portatori di disabilità cognitiva. Ci piace pensare che queste persone e queste famiglie si possano trovare particolarmente a loro agio in un ambiente inclusivo come il nostro e che ci possa essere uno scambio interessante di esperienze condivise tra lavoratori e clienti che affrontano le stesse sfide della vita.

L’accessibilità per le persone con difficoltà motorie è parzialmente gestita nell’affittacamere “Il Giardino della Tartaruga”, mentre è garantita completamente nell’appartamento del piano terra, “La Tana della Tartaruga”.

“Il Giardino” si trova ad un piano alto ed ha per il momento il limite di non essere perfettamente raggiungibile con l’ascensore: quest’ultimo, infatti, ferma al quarto piano e da lì occorre salire ancora una piccola rampa di scale per raggiungere l’ingresso. Nonostante questo, in previsione di futuri possibili cambiamenti, gli interni sono stati arredati con rampe per superare gli scalini nell’area comune e prevedendo in uno dei quattro alloggi il bagno per disabili con i necessari ausili.

La “Tana”, invece, si trova al piano strada ed è priva di scalini, ha lo spazio per muoversi con la carrozzina in tutti gli ambienti ed il bagno attrezzato con due docce, di cui una filo pavimento. E’ un ambiente semplice ma curato in tutti i dettagli secondo i principi del “design for all”, fruibilità per tutti senza rinunciare all’estetica.

L’altro tema molto importante per noi è quello delle intolleranze alimentari, in particolare della Celiachia: per permettere anche alle persone celiache di vivere la vacanza in serenità, abbiamo voluto entrare nel mondo dell’alimentazione gluten-free, decidendo di fornire ai nostri ospiti una colazione senza glutine identica a quella con il glutine.
La malattia celiaca non è un’allergia ma una intolleranza alimentare grave, per cui il soggetto che ne soffre deve astenersi completamente dall’assumere glutine, anche nelle quantità minime che possono derivare dalla “contaminazione” degli alimenti durante la fase di produzione o di preparazione: per questo ci siamo basati sull’esperienza dell’Associazione Italiana Celiachia (AIC) ed abbiamo seguito i corsi di formazione specifici. Tutto il nostro staff, compresi i lavoratori disabili, è stato formato. Alcuni dei ragazzi che lavorano con noi, tra l’altro, partono dall’esperienza personale della celiachia, che è una malattia particolarmente comune nelle persone con sindrome di Down. sono i più preparati di tutti!

La Sosta della Tartaruga aderisce quindi al Network AFC, Alimentazione Fuori Casa, e si trova nell’elenco ufficiale dei locali informati da AIC.

Per la sicurezza dei nostri ospiti celiaci, le loro vivande vengono servite in stoviglie di colore verde, che si differenziano a colpo d’occhio dal bianco dei piatti normali. Anche il menu è stampato su carta verde e tovaglioli e bicchieri verdi vengono utilizzati come “segnaposto”, in modo da non lasciare nessuno spazio all’errore. Naturalmente chiediamo agli ospiti celiaci o affetti da allergie di comunicare al più presto la loro patologia, possibilmente già in fase di check-in.

Dove siamo